Pages

20070809

N34 09 59 E77 34 58, m3495, Leh (Ladakh)

Partire da Srinagar e' stata dura, autobus pieno, rimandato al giorno dopo.
Occupato il giorno in piu' (di troppo, rimandendo a Srinagar) per andare al Parco di Dachigam. Combattuto con la buropazzia indiana per raggiungere e ottenere i permessi dal Wildlife Service.
Arrivati al parco. I permessi non prevedevano le macchine fotografiche. Ulteriore permesso e costo aggiuntivo. Conosciuto ricercatore indiano (si occupa di cervo hangul), pessima impressione.
Entrati con guida. Visti hangul, trovato Indice di Presenza (cacca) di orso nero, cranio di Langur. Visti orso nero e leopardo in gabbia.
Chiesto di parlare con altri ricercatori, conosciuti due ragazzi che lavorano sull'orso nero mooolto piu' simpatici...
Il giorno dopo (ieri), via dal Kashmir...quasi; due giorni di pullman per fare 450 Km. Attraversati passi a 4000 metri e ambienti incredibili: ghiacciai e valli verdissime, fino a Kargil (sosta per la notte), dove abbiamo incontrato i primi italiani.
Oggi l'autobus ha attraversato la luna, il deserto freddo e' indescrivibile e immenso, ma non e' affatto freddo! Si schianta dal caldo!
Leh e' piena di turisti. Beccato il mal di montagna (mi scoppia la testa), stiamo buoni due giorni (affittano moto) prima dei trekking.
Bye,
Fx

2 comments:

mizzy said...

I tuoi racconti sono interessanti ma...non tergiversare...rispondi a La Faby. Se non rispondi è peggio, chi tace... :p
Mizzy

Anonymous said...

Anche noi dal mare di Palemmmo siamo invasi da grossi problemi.......ihh ihh.....ciao uomo ci manchi tanto !!!!!!
P.S. Riporta un ricordino pure a mia !!!!!!
By Lost horizons Ale V